il Matusel è cucina della tradizione e cucina siciliana di pesce, ogni sera dalle 19.
Siamo in centro storico a Bologna, in via delle Belle Arti, 20

In queste pagine trovi Info e prenotazioni per:

Blog

Bologna guide cosa vedere Bologna dove mangiare ristoranti

Bologna

Bologna Banner.jpg

Bologna [60] è una città storica, con circa 380.000 abitanti. Sebbene sia ben noto agli italiani, lo è meno tra i visitatori stranieri. I suoi residenti parlano poco inglese. È la capitale e la più grande città dell’Emilia-Romagna (una regione del nord Italia ). Bologna è famosa per avere la più antica università del mondo occidentale, una vivace popolazione studentesca, cibo squisito, tipica architettura e portici in cotto con tetti in cotto, teatro e vita notturna.

Due torri di Bologna

Comprendi

Bologna è famosa per la sua cucina ( la cucina bolognese ). È anche vista come una città progressista e ben amministrata. È considerato secondo solo a Venezia in bellezza da molti italiani e certamente ha uno dei centri storici più grandi e meglio conservati tra le città italiane. La sua architettura è nota per la sua tavolozza di rossi di terracotta, arance bruciate e gialli caldi, da cui il nome di Bologna la rossa (Bologna il rosso). L’ampio centro cittadino, caratterizzato da miglia di attraenti passerelle coperte, noto come “portici”, è uno dei meglio conservati in Europa.

Bologna è la sede della più antica università dell’Europa continentale, fondata nel 1088.

Storia 

La posizione strategica della città ha plasmato la sua storia. Abitato sin dal X secolo a.C., durante l’età del ferro, fu fortificato dai Celti e divenne un comune sotto i Romani. La presenza nei secoli di Unni, Goti, Longobardi, Franchi, Austriaci e Francesi, ha lasciato tracce che sono ancora oggi visibili sulla città.

Bologna lottò per l’autonomia, essendo stata dominata da imperatori, re e Chiesa. Fu governato dalle famiglie Pepoli e Bentivoglio, ed era un feudo papale. Il potere papale la rese una città dei Guelfi, mentre molti dei suoi abitanti sostenevano i ghibellini anti-papali. Bologna ebbe il primo consiglio comunale in Italia e fu, con la legge Liber Paradisus del 1256, una delle prime città al mondo ad abolire la schiavitù.Questa attività politica era radicata nel vivace ambiente che circonda l’ Alma Mater , come l’università era conosciuta.

Bologna fu la patria di personalità come padre Martini , un collezionista, compositore e maestro del contrappunto che fu un notevole e complesso protagonista della musica europea del diciottesimo secolo.Tra i suoi studenti c’erano Johann Christian Bach (figlio di JS Bach) e il giovane WA Mozart . Durante il diciannovesimo secolo l’Accademia Filarmonica disegnava personalità importanti come Rossini, Verdi, Brahms, Wagner, Puccini e Liszt .

Bologna è stata nominata Città Creativa della Musica per l’UNESCO nel 2006. La musica viene eseguita in tutta la città: nel Teatro Comunale (Teatro dell’Opera), dall’orchestra dell’orchestra giovanileMozart , fondata e diretta da Claudio Abbado, e in locali e pub dove il jazz viene regolarmente suonato.Ci sono concerti all’aperto e la musica può essere ascoltata al Conservatorio, alla Scuola di Opera e centinaia di associazioni musicali che operano sul territorio.

Gli scienziati di Bologna hanno incluso Galvani e Marconi . Pittori e artisti nativi o in visita hanno incluso Morandi , Guido Reni, Guercino, i Carraccis, Leonardo (una delle leggende sulla Gioconda racconta che qui era dove dipinse il suo famoso capolavoro), Giotto (c’era una cappella in Piazza XX Settembre interamente dipinto con un affresco di Giotto che fu distrutto quando Bologna stava combattendo contro il Papa), Cassini (che fece la meridiana più lunga del mondo, ora situata all’interno della Basilica di San Petronio), e Michelangelo (sull’arco della Basilica di S. Domenico può essere ha trovato la sua scultura di un angelo che regge un candelabro). Napoleone riorganizzò il piano urbano della città e Carlo V fu incoronato imperatore nella Basilica di San Petronio a Bologna.

Quando visitare

Bologna è al suo meglio da marzo / aprile a ottobre, quando fa caldo e c’è molto da bere e da mangiare all’aperto, o semplicemente seduti in piazze come Piazza Santo Stefano e Piazza Maggiore. Tuttavia, nei mesi di luglio e agosto può essere particolarmente caldo e umido e più popolato dai turisti.In agosto, come in gran parte dell’Italia in estate, molti negozi e ristoranti sono chiusi per le vacanze estive.

L’inverno può essere freddo, ma Bologna è bellissima le due settimane prima di Natale. Gennaio e febbraio presentano spesso cieli blu senza nuvole, ma il tempo è spesso il più freddo: avrai bisogno di un cappotto, sciarpa, cappello e guanti

In aereo 

L’aeroporto più vicino a Bologna è Guglielmo Marconi (Bologna) International Airport ( IATA: BLQ ) [61] , a pochi minuti dal centro città, servito da taxi e da una linea speciale di autobus chiamata Aerobus [62] . Un taxi dall’aeroporto al centro costa circa € 15. Un biglietto Aerobus costa € 6 e si ferma fuori dall’edificio del terminal principale. Il biglietto è valido anche per 1 ora sugli altri autobus a Bologna. L’autobus 54 va verso la periferia ovest di Bologna e ti porterà sulle rotte “principali”. Un’altra fermata dell’autobus è a circa 10 minuti a piedi dall’aeroporto (nome della fermata dell’autobus: Birra – altro lato dell’autostrada sopraelevata, seguire la strada fuori dall’aeroporto, girare a destra alla prima rotonda e dritto attraverso la seconda rotonda) e si può salire autobus 81 e 91 che vi porteranno alla stazione centrale di Bologna. I biglietti dell’autobus sono validi per un viaggio di 75 minuti e costano € 1,5 acquistati sull’autobus, € 1,3 acquistati in anticipo (si possono acquistare i biglietti al bar sul lato opposto della strada o all’aeroporto di Carrefour Express). Vai al sito web della compagnia di autobus locale, TPER, e troverai mappe che mostrano tutti i percorsi incluso quello del bus dell’aeroporto.

  • Ryanair [63] vola su Bologna Gugliemo Marconi. British Airways e Turkish Airlines effettuano 2 o 3 voli al giorno (a seconda della stagione) da / per Londra Heathrow [64] e da / per Istanbul Ataturk [65] rispettivamente.
  • L’aeroporto Marconi ha anche numerosi collegamenti internazionali disponibili, tra cui voli senza scali per Amsterdam, Atene, Budapest, Bratislava, Bruxelles (Nazionale), Charleroi (Bruxelles Sud), Copenaghen, Dublino, Edimburgo, Istanbul, Katowice, Cracovia, Lisbona, Londra, Madrid, Mosca, Parigi, Praga, Vienna, Varsavia (Modlin), Breslavia e Zagabria (date limitate; nel 2011 solo da settembre in poi).

In treno 

Grazie alla sua posizione centrale e alla sua geografia, Bologna è emersa come il principale snodo del trasporto ferroviario nel nord Italia, rendendolo molto ben collegato con le altre principali città italiane. Il treno ad alta velocità da / per Milano impiega solo 65 minuti. Bologna è a 37 minuti da Firenze (o quasi 3 ore con il treno lento), 2 ore e 20 minuti da Roma, 1,5 a 2 ore da Venezia, 1 ora da Ferrara.

C’è anche un servizio di pernottamento da Parigi Bercy a Bologna. Partenza da Parigi alle 18:52 e arrivo a Bologna alle 06:00. Il ritorno parte da Bologna alle 22:30 e arriva a Parigi alle 9:06. Ci sono anche due collegamenti ferroviari diretti per Monaco al giorno (6 ore e 30 minuti).

In macchina [ modifica ]

La città si trova all’incrocio delle autostrade A1, A14 e A13, quindi è facilmente accessibile da qualsiasi parte d’Italia. La maggior parte del traffico da Milano esce dalla A1 e prende la Tangenziale , ma fai attenzione a questa strada nelle ore di punta perché è piena zeppa di gente. Potrebbero essere necessarie circa due ore dall’uscita A1 della Tangenziale per il centro in determinate ore di punta durante i fine settimana estivi, soprattutto all’inizio e alla fine di agosto.

Parcheggio

Bologna è come qualsiasi grande città, il parcheggio è difficile ma ci sono molti parcheggi. È disponibile un parcheggio nel centro della città, molti sono aperti 24 ore. Uno dei parcheggi più grandi del centro città è in Piazza VIII Agosto.

Spostati 

Layout della città 

Guardando la mappa della città (prendine una gratis presso il Centro Informazioni Turistiche in Piazza Maggiore), la prima cosa da fare per orientarti è trovare il punto di riferimento Due Torri nel mezzo della mappa gratuita. Il centro della città è circondato dai Viali , una strada circolare facilmente riconoscibile. Il quadrante nord-est della mappa è il distretto universitario (che a differenza di alcuni campus statunitensi è parte integrante della città e non un composto separato). I due quadranti meridionali della mappa della tua città sono sezioni residenziali della città e non aree turistiche comuni.Tuttavia, camminando fuori dal centro città, più a sud, vi imbatterete in colline e Giardini Margherita, il più grande parco della città.

In autobus 

La compagnia TPER è responsabile degli autobus a Bologna. Informazioni utili sono disponibili sul loro sito Web: [66] . I biglietti possono essere acquistati prima di salire sull’autobus o sull’autobus dove ci sono distributori automatici di biglietti. Se vedi 2 macchine su un autobus (di solito una rossa e una gialla) quella rossa ti venderà un biglietto (€ 1,5, valido per 75 minuti) e quella gialla convaliderà un biglietto ‘stagionale’ o multi-viaggio.Informazioni e biglietterie si trovano in posizioni centrali (stazione ferroviaria, stazione degli autobus, centro città). Sono disponibili anche utili mappe degli autobus. Questi principali centri di vendita vendono spesso biglietti per più viaggi con uno sconto (ad es. Biglietto di 10 viaggi per € 12). È inoltre possibile acquistare i biglietti in molti negozi (edicole, tabaccherie, bar). Il biglietto 24 ore costa € 5.

In taxi 

Nel centro della città i taxi si trovano alla Stazione Centrale (stazione ferroviaria); Stazione degli autobus; Via Indipendenza (angolo con via Augusto Righi); Piazza Malpighi; angolo via Rizzoli-via Archiginnasio, vicino a Piazza Maggiore.

In bici

Le biciclette sono più popolari tra i bolognesi. Sono disponibili per il noleggio da varie località della città (una vicino alla stazione ferroviaria). Puoi pedalare sulle numerose piste ciclabili e sul lato della strada. Assicurati di bloccarli in modo sicuro con un buon lucchetto, poiché vengono rubati in tutta la città, specialmente intorno all’università.

A piedi

Bologna è un ottimo posto intorno al quale viaggiare a piedi, poiché muoversi in città è molto semplice con chiari segnali stradali. È anche un ottimo modo per trovare gemme nascoste come le pizzerie piene di italiani (quindi SAPI che hai raggiunto il posto giusto). Fai un po ‘di attenzione quando attraversi le strade, il centro città brulica di scooter e piccole motociclette (macchine vietate durante il giorno) e le guidano ovunque.

Vedi 

La famosa fontana di Nettuno

Musei e gallerie d’arte

Museum Card (Carta Bologna dei Musei), la carta museo di Bologna, è disponibile per uno (€ 6) o tre giorni (€ 8). La scheda del museo ti dà accesso ai principali musei della città e sconti per alcuni altri. È disponibile presso musei e uffici turistici.

  • Museo archeologico ( Museo Civico Archeologico ), Via dell’Archiginnasio 2 ,  +39 051 2757211 , [1] . Lu-F 9: 00-15: 00, Sa-Dom e festivi 10: 00-18 : 30 . Questo edificio, un vecchio ospedale, ospita una vasta collezione di antichità tra cui la civiltà egizia (mummie e sarcofagi), cultura villanova dell’età del ferro, manufatti dell’etrusco Velzna, arte funeraria, urne in terracotta, vasi antichi e oggetti di epoca romana. Da non perdere il vaso in bronzo della Certosa che ha più di 1.500 anni. Adulti € 5, studenti € 3 . modificare
  • Museo Ebraico ( Museo Ebraico ), via Valdonica 1/5 ,  051.2911280 (  , fax : 051.235430 ), [2] . Su-Gio 10: 00-18: 00, F 10: 00-16: 00. Biglietti venduti fino alle 17:15 (15:15 venerdì). Sabato chiuso e festività ebraiche . Situato nell’area dell’ex ghetto, questo museo copre la storia della popolazione ebraica di Bologna. € 5 . modificare
  • MAMBo ( Museo di Arte Moderna di Bologna (Museo di arte moderna) ), Via Don Giovanni Minzoni 14 ,  051 6496611 (  , fax : 051 6496637 ), [3] . 6 € modificare
  • Pinacoteca nazionale di Bologna , via Belle Arti 56 ,  051 421 1984 , [4] . Contiene l’arte più importante della città, offre un panorama interessante della pittura emiliana e veneziana dal XIII al XVIII secolo. Un must: le opere di Giotto, Raffaello, Parmigianino (Madonna col Bambino / Vergine Maria con Bambino e i Santi Margherita, Girolamo e Petronio), Perugino, Tiziano e Tintoretto (Visitazione / Visitazione e Santi Giuseppe e Zaccaria). Aperto: Lu-Su – Dalle 09:00 alle 19:00 gratuito per i bambini di età inferiore ai 18 anni
  • I musei universitari , via Zamboni 33. All’università al 2 ° piano di Palazzo Poggi sono presenti numerosi piccoli musei interessanti. L’ammissione a tutti i musei universitari è ora di € 5 (notare che le informazioni sul sito web del museo non sono aggiornate). I musei includono:
  1. Il Museo Navale (Museo Navale) – navi da guerra modello del XVIII secolo (alcune molto grandi) e raccolte di mappe antiche 8.30-17.30 – chiuso sabato. e sole .;
  2. Museo dell’Architettura Militare – modelli delle fortificazioni di Bologna lun. a venerdì 8.30-17.30 – chiuso sabato e sole .;
  3. Museo Ostetrico (Museo Ostetrico)
  4. Il Museo Aldovrandi – le collezioni del naturalista rinascimentale Ulisse Aldovrandi;
  5. Museo europeo degli Studenti – MeuS [67] – il Museo degli studenti europei parla della storia e della cultura degli studenti universitari dal XIII al XX secolo. Lunedì chiuso; negli altri giorni chiude alle 13:00 (nota che le informazioni sul sito Web non sono aggiornate). Non perdere questa occasione se sei interessato alla vita da studente.
  6. Museo della Specola, [68] . Occupa la Specola, la torre astronomica costruita all’inizio del XVIII secolo su Palazzo Poggi. Il materiale esposto illustra l’evoluzione della strumentazione astronomica attraverso i secoli. I tour iniziano negli orari seguenti per gruppi di massimo 15 persone. 24 giugno dal 24 al 31 luglio e dal 22 agosto al 18 settembre dal lunedì alla domenica: 10:00; 11:30; 14:00 chiuso dal 1 al 21 agosto; Dal 19 settembre al 31 dicembre dal lunedì alla domenica: 10:00; 11:30; 14:30; 16:00.
  • Museo di Antropologia – Via Selme 3, B. Bones e manufatti di italiani preistorici. Aperto: MF – dalle 09:00 alle 13:00. Chiuso: sabato e domenica, e tutta la settimana in luglio e agosto. Ingresso libero.
  • Museo di Mineralogia , Piazza di Porta San Donato. Rocce, pietre preziose, minerali rari e meteoriti. Aperto: M-Sa – 09: 00-13: 00 Chiuso: domenica
  • Museo di Anatomia Patologica , Via Massarenti. Studi sulle deformità umane e animali. Aperto: MF 09:00 alle 17:00, sabato dalle 09:00 alle 13:00.Chiuso: domenica. Ingresso libero.
  • Museo di Giorgio Morandi , Piazza Maggiore 6 (nel municipio), [69] . Lu-F, 09: 00-15: 00, sabato e domenica 10,00-18,30. Ingresso intero € 4, sconti disponibili. Inaugurato nel 1993, il museo ospita la maggior parte delle opere del pittore bolognese Giorgio Morandi.
  • Collezione comunale di belle arti ( Collezioni Comunali d’Arte ), Piazza Maggiore 6 (nel municipio) tel. 051 2193631/2193526, [70] . Lu-F 9-15 Sab, Dom e festivi 10-18,30. Chiuso il lunedì La collezione di dipinti offre opere appartenenti a vari periodi storici. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta ai dipinti di Giuseppe Maria Crespi (Ritratto del cardinale Lambertini- Ritratto del cardinale Lambertini), Ludovico Carracci (S. Caterina in Carcere – S. Caterina in prigione), Guido Cagnacci (Cleopatra e Lucrezia), Francesco Hayez (Ruth).
  • Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna Strada Maggiore, 34 – Palazzo Aldini Sanguinetti tel. 051 2757711, 051 221117, [71]. Il museo e biblioteca internazionale di musica di Bologna. Dal 1 gennaio al 31 maggio: mar-dom 10: 00-17: 00; Dal 1 giugno al 14 luglio: martedì-giovedì 10: 00-13: 30, F-Dom 10: 00-17: 00; Dal 15 luglio al 15 settembre: Lu-We + Fr 9: 30-16: 00, 9: 30-10: 00, Sa-Dom 10: 00-18: 30; Dal 16 settembre al 31 dicembre: Lu-Gi 10: 00-13: 30, F-Dom 10: 00-17: 00; CHIUSO il lunedì, 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre.
  • Accademia Filarmonica ( Accademia Filarmonica ) via Guerrazzi 13, tel: 051 222997 fax: 051 224104, [72] . L’Accademia Filarmonica di Bologna è stata fondata nel 1666. Da allora è diventata un punto di riferimento per la vita musicale della città e la sua fama si è diffusa in tutta Europa. Qui sono conservate le opere di molti illustri studenti, tra cui Wolfgang Amadeus Mozart (1770) e documenti autografati di Puccini, Verdi e Beethoven.
  • Galleria d’arte moderna «Raccolta Lercaro» , via Riva di Reno 57, tel: +39 (0) 51 472078 fax: +39 (0) 51 476802, [73] . Orario di apertura / chiusura: W-Sa 4: 00-19: 00; Su 10: 00-13: 00, 16: 00-20: 00. Ospita circa 2000 opere di artisti italiani e stranieri con particolare attenzione alle sculture di Manzù, Messina, Rodin e Giacometti.
  • Museo delle Cere Anatomiche , via Irnerio 48 , (  ). Tempo di apertura / chiusura: MF 9: 00-13: 00. . Uno dei musei universitari, contiene modelli anatomici in cera dei secoli 17-18. ingresso gratuito . modificare
  • Museo Ducati , via Antonio Cavalieri Ducati 3 ,  +39 051 6413111 , [5] . Orario di apertura / chiusura: visite guidate MF alle 11:00 e alle 16:00;Sa 9: 00-13: 00. Chiuso durante le vacanze di Pasqua e Natale e ad agosto. . Presenta l’evoluzione dell’azienda motociclistica bolognese.Un’esposizione di motociclette, materiali d’epoca, progetti, componenti meccanici, immagini e video. modificare
  • Museo Civico Medievale , via Manzoni 4 , [6] . Martedì-venerdì: 9: 00-15: 00; Sabato, domenica e festivi: dalle 10 alle 18.30; Chiuso: lunedì, giorno di Natale, Capodanno, 1 maggio . A Palazzo Ghislardi, il museo medievale ospita una delle più importanti collezioni d’arte di Bologna. Tariffa intera: € 5,00; Tariffa ridotta: € 3,00 . modificare
  • Museo di Fisica ( Museo dell’Università di Fisica ), via Irnerio 46 ( Dipartimento di Fisica e Astronomia, Università di Bologna ),  051 20 9 1099 .gratis . modificare
  • Museo Dello Studio dell’Ottavo;
  • Museo Marsili Via Zamboni;
  • Museo Indiano Via Zamboni;
  • Collezione Cospi Via Zamboni;
  • Museo Delle Cere Anatomiche Via Zamboni;
  • Museo Delle Navi;

Vedi

Una vista di Bologna dall’alto

Palazzo della Mercanzia, accanto alle torri Asinelli e Garisenda

  • Piazza Maggiore [74] Grande piazza pedonale situata nel centro monumentale della parte vecchia della città, circondata dalla Basilica di San Petronio, dal Palazzo del Municipio, dal portico dei Banchi e dal Palazzo del Podestà.
  • Via Rizzoli Una delle strade principali di Bologna. È un punto d’incontro e una passeggiata. Si apre su Piazza di porta Ravegnana, dove sorgono le due torri.
  • Fontana di Nettuno (Fontana di Nettuno) – Piazza del Nettuno . Una fontana costruita nel 1563 da Tommaso Laureti di Palermo successivamente abbellita da Jean de Boulogne (detto Giambologna). È considerato uno dei simboli di Bologna. I lavori di restauro sono iniziati nel 2016 e la fontana riaprirà il 22 dicembre 2017. Nel frattempo i turisti possono vedere il monumento con visite guidate (è richiesta la prenotazione online o presso l’Info Point Bologna Welcome in Piazza Maggiore). [75]
  • Corte de ‘Galluzzi Si accede attraverso una volta da Piazza Galvani, di fronte all’Archiginnasio.Un’area dai forti toni medievali.
  • Portico Walk to San Luca Cammina attraverso gli storici 666 Porticos, partendo da Porta Saragozza alla fine di Via Saragozza .
  • Quartiere Universitario – Via Zamboni . Pieno di bar e caffetterie. L’Università di Bologna è la più antica università d’Europa, fondata oltre 900 anni fa.
  • Biblioteca Salaborsa , Piazza Nettuno 3 ( di fronte alla fontana di Nettuno ), [7] . Lun 14: 30-20; Martedì-venerdì 10-20; Sab: 10-19 . Biblioteca pubblica. È possibile visitare gratuitamente l’area archeologica sottostante e vedere le rovine etrusche e romane. gratis

Punti di riferimento 

  • Torre degli Asinelli (Torre degli Asinelli) e Torre dei Garisenda (Torre della Garisenda) – Piazza di Porta Ravegnana. I principali simboli di Bologna. Torre degli Asinelli (costruita tra il 1109 e il 1119) è alta 97,20 metri (330 piedi), con 498 gradini e un’inclinazione di 1,3 metri (4 piedi). Torre dei Garisenda (chiusa al pubblico) è alta 47 m (162 piedi) e ha una pendenza di oltre 3 m (10 piedi). Entrambi furono costruiti nel 12 ° secolo. Aperto: tutti i giorni, dalle 09:00 alle 18:00 € 5 per scalare la Torre degli Asinelli. Vale la pena acquistare il biglietto online , perché può essere esaurito.
  • Palazzo della Mercanzia – sede della Camera di commercio, è un bellissimo edificio gotico a pochi metri dalle torri Asinelli e Garisenda all’inizio di via Castiglione e via Santo Stefano.
  • Palazzo Comunale , Piazza Maggiore 6, Tel: (0) 51 203 111. Il municipio di Bologna, con una ricca collezione di dipinti rinascimentali, sculture e mobili antichi, è un palazzo del 14 ° secolo. Da non perdere l’enorme scala principale, progettata per essere utilizzata da carrozze trainate da cavalli.Lu-Su – Dalle 10:00 alle 18:00, i bambini di età inferiore a 14 anni ottengono l’ingresso gratuito.
  • Tombe dei Glossatori (Le tombe dei Glossatori) , Piazza San Domenico e Piazza Malpighi. Chiamato per gli avvocati che erano soliti aggiungere gloss (note) ai documenti. Le tombe, che risalgono alla fine del XIII secolo, ospitano molti dei famosi studiosi di Bologna.
  • Santuario della Madonna di San Luca (Basilica di San Luca) , Colle della Guardia (collina della Guardia). Costruito a metà del XVIII secolo, offre una vista panoramica della città ed è raggiungibile camminando lungo i 666 archi del suo portico unico. Ha una disposizione particolare, essendo di forma rotonda. Un’icona ampiamente conosciuta in città, la Madonna di San Luca , si tiene lì.
  • I Portici (I portici) . I visitatori possono passeggiare sotto i portici tipici di Bologna per un totale di 38 km. I Portici furono originariamente costruiti per ordine delle autorità cittadine per ospitare visitatori temporanei. Dovevano essere abbastanza larghi da permettere a un uomo di sdraiarsi sotto di loro per dormire.
  • Basilica di San Petronio , Piazza Maggiore Bologna, tel: 051/231415. Orario di apertura / chiusura: feriali 9.30-12.30, 14.30-17.30; Giorni festivi 14.30-17.00. La Basilica ospita un numero inestimabile di tesori come la meridiana di Cassini e Guglielmini, che indica in ogni momento il periodo esatto dell’anno in corso, il “S. Rocco” del Parmigianino e la meravigliosa Cappella Bolognini. Dalla navata sinistra della basilica, il visitatore può accedere al Museo dove sono raccolti molti bassorilievi.
  • Basilica di San Domenico , 13 Piazza di San Dominico, tel: 051 6400411. Aperto: tutti i giorni, dalle 07:30 alle 13:00, 15: 30-19: 30
  • Santa Maria della Vita , Via Clavature 10, tel: 051 236245, aperto: M-Sa, 07: 30-19: 30, Dom, 16: 30-19: 00. Questa chiesa contiene “The Lamentation”, una scultura di gruppo in terracotta a grandezza naturale, capolavoro rinascimentale di Niccolò Dell’Arca.
  • Il Museo Lamborghini , questo famoso produttore di automobili in Italia produce da decenni alcune delle auto sportive di lusso più ricercate al mondo. C’è un autobus che puoi prendere da Bologna al centro di Sant’Agata Bolognese, a cinque minuti a piedi dalla sede del museo. L’autobus ATB 576 (direzione Crevalcore) parte dalla stazione principale degli autobus di Bologna e impiega circa 50 minuti per raggiungere la “S. Agata Bolognese Chiesa Frati ”si ferma a Sant’Agata Bolognese, a cinque minuti a piedi dal museo.

Parchi e giardini 

Molti parchi erano ex giardini privati ​​di nobiltà.

  • Giardini Margherita (Giardini Margherita) , Viale Gozzadini . Il parco principale di Bologna creato nel 1875. Lo chalet si trasforma in una discoteca nelle sere d’estate. Aperto: tutti i giorni dalle 06:00 a mezzanotte.
  • Parco Montagnola , Piazza VIII Agosto . Parco pubblico dal 17 ° secolo. Gran parte dell’attuale architettura paesaggistica risale all’inizio del XIX secolo. Lo stagno al centro del parco fu aggiunto nel 1888. Aperto: tutti i giorni dalle 07:00 a mezzanotte.
  • Orto Botanico (Orto Botanico) , Via Irnerio, 42 Tel: (0) 51351280 . Creato a metà del XVI secolo per erbe medicinali. Attualmente il secondo parco più grande della città, gli orti botanici ospitano oltre 5.000 specie di piante. Alcuni dei punti salienti includono una sequoia adulta e una serra per cactus e piante carnivore. Aperto: MF – dalle 08:30 alle 15:00, sabato dalle 08:00 alle 13:00.
  • Giardino del Guasto , Via Largo Respighi, 3 Tel: 392 8780106 . Piccolo giardino pubblico in cemento, decorato internamente da rinomati artisti di strada, è stato creato nel 1975 dall’architetto Rino Filippini su un’area precedentemente occupata dal giardino del palazzo Bentivoglio, distrutto nel 1507. Aperto: tutti i giorni dalle 09:00 alle 19:00 . Dalla primavera all’autunno il lunedì, mercoledì, venerdì dalle 17:00 alle 20:00 ospita attività esclusive per i bambini e le loro famiglie.
  • Villa delle Rose , Via Saragozza, 228/230 Tel: (0) 51 436 818 . Donati alla città nel 1916, i giardini erano originariamente di proprietà della famiglia Cella. La settecentesca Villa delle Rose, che fu la residenza della Cella, ospita mostre d’arte durante tutto l’anno. Aperto: Lu-Su 15: 00-19: 00.
  • Villa Guastavillani , Via degli Scalini, 18 Tel: 051 239 660 . Progettato e costruito da Tomasso Martelli nel XVI secolo. Aperto: M-Sa – 08: 00-14: 00.
  • Villa Spada , Via Casaglia, 1 Tel: 051 614 5512 . Per motivi di Palazzo Ravone, una villa del 18 ° secolo, fu aperta al pubblico nel 1970. Aperto: da aprile a settembre – Lu-Su 07: 30-22: 00; Da ottobre a marzo – da martedì a domenica, dalle 07:30 alle 18:00.
  • Parco Cavaioni , Via di Casaglia . Un grande parco con prati, campi, aree boschive e un lago. Aperto: da aprile a settembre – dalle 06:00 a mezzanotte, da ottobre a marzo – dalle 07:00 alle 18:00.
  • Certosa – Via della Certosa, 18, Tel: (0) 514 12606 . Il cimitero principale di Bologna, con pietre tombali splendidamente scolpite, costruito sulle rovine di un’antica necropoli etrusca. Aperto: tutti i giorni dalle 07:00 alle 18:00.

  • Bologna Fiere , Via della Fiera, 20 ,  051.282.111 (  ), [8] . un centro espositivo vicino a Bologna, che tra l’altro ha una mostra automobilistica internazionale ogni anno modifica
  • Cook Italy , Via Marsala 16 ( central, nr corner with Via Oberdan ),  +39 349 0078 298 , [9] . Mettiti dietro una di quelle enormi porte di Bologna e trascorri una giornata a cucinare con la Carmelita di Cook Italia, la scuola di cucina più antica di Bologna. Posizione molto centrale e Carmelita personalizza anche il menu, in questo modo puoi cucinare e mangiare il tradizionale pasto bolognese dei tuoi sogni! modificare
  • Culinary Institute of Bologna , [10] . Un ottimo posto per lezioni di cucina. modificare
  • Lezione di cucina italiana nel centro di Bologna con tour del mercato , Via san Vitale 88 40124 Bologna BO, Italia ,  051 0861678 (  ). prezzo = € 141 . Questo corso di cucina è molto pratico e non si concentra solo sulla ricezione, ma anche sulla storia di ogni piatto. Questo corso di cucina è ideale per gli amanti del cibo. modificare

Eventi e festival 

C’è un grande festival cinematografico con film muti e sonori restaurati per tutto il mese di luglio in Piazza Maggiore . In passato, questi includevano soprattutto film italiani e francesi, cortometraggi d’animazione di Annecy, filmati d’archivio di Bologna (ad esempio della sua liberazione da parte di truppe britanniche e americane) e classici moderni come The Third Man , Raging Bull , Apocalypse Now e The Pianist

E proprio nelle vicinanze si trovano i tre musei che devi visitare per fare questo. Questi sono il Museo Ducati, il Museo Lamborghini e il Museo Ferrari o Galleria Ferrari. Per apprezzare appieno il Museo Ducati è possibile partecipare a visite guidate ottenendo prenotazioni anticipate. Il museo è aperto tutti i giorni tranne la domenica e nei giorni festivi. Per partecipare, dovrai partecipare a un tour, puoi scegliere dalle 11:00 o dalle 16:00. Il tour del museo e della fabbrica costa 10 euro. Successivamente, puoi recarti al Museo Lamborghini , che si trova nella zona che collega Bologna con la vicina città di Modena. Si trova a circa 21 miglia da Bologna e può essere facilmente guidato. Il museo è stato istituito nel 2001 e mira a celebrare una delle auto italiane più costose al mondo. Per completare la tua unica visita al museo, vai al Museo Ferrari o alla Galleria Ferrari. Il museo si trova a Maranello , un paese alle porte di Modena e situato a circa 55 km da Bologna. Sebbene il museo faccia parte del quartier generale della Ferrari, ha un proprio edificio separato dalla fabbrica della Ferrari. Dei tre musei del tuo itinerario, il Museo Ferrari è il più antico, risalente al 1990. Il museo si estende su 2.500 mq / me è diviso in quattro sezioni, vale a dire la collezione di Formula 1, le mostre speciali, la mostra di innovazione tecnologica e la mostra fotografica.

La collezione di Formula 1 espone le straordinarie auto da corsa che hanno avuto un ruolo monumentale nel rendere la Ferrari la casa automobilistica più famosa al mondo. Una delle vetture più notevoli è la prima Ferrari 125 S che fu costruita nel 1947 e vinse una gara nello stesso anno. E per darti un’idea di cosa siano le corse di F1I, puoi dare un’occhiata alla pista di prova di Fiorano accanto al museo dove potresti persino vedere un passato di corse Ferrari.

Pagani Automobili benvenuto per una visita guidata in tutto lo stabilimento di San Cesario Sul Panaro (35 km a nord-ovest da Bologna). È richiesta la prenotazione anticipata sul sito Web di una fabbrica .

Locali di musica 

Bologna è un hub italiano per musica rock, elettronica e alternativa. Ci sono quasi un centinaio di concerti ogni anno da gruppi internazionali. Purtroppo molte di queste località si sono spostate fuori dal centro città. I luoghi principali da visitare sono

Acquista

Tortellini fatti a mano in vendita a Bologna

La chiave per fare shopping in Italia è guardare in ogni piccolo negozio mentre cammini, prestando attenzione ai prezzi. Si prega di notare che le ore elencate di solito specificano una chiusura nel pomeriggio. Non c’è un posto dove trovare il paio di scarpe perfette, le cravatte perfette o qualsiasi cosa perfetta: devi guardare dappertutto, ma questo è metà del divertimento. Se non riesci a trovare quello che vuoi al prezzo che vuoi pagare, continua a cercare, è probabile che troverai qualcosa da qualche altra parte che funzioni perfettamente.

Non perdere l’occasione di acquistare cibo locale, come pasta fatta a mano e formaggi meravigliosi, da una qualsiasi delle centinaia di piccoli venditori e negozi che si trovano in città. Almeno metà dell’esperienza di visita a Bologna è il piacere gastronomico!

Se hai soldi da spendere (molto forse …) devi andare in ‘Galleria Cavour’, vicino a ‘Via Farini’ con molti negozi di alta moda e outlet alla moda (Armani, Gucci, Yves Saint Laurent, Versace … eccetera …)

Un’altra “strada del negozio” è “via San Felice” vicino a “via Ugo Bassi” con molti piccoli negozi che producevano abiti artigianali (canna da zucchero), bottega d’arte (elzapoppin), gallerie d’arte e (come al solito) negozio di scarpe e abiti.

  • Eataly Bologna , Via Degli Orefici, 19 , [18] . 051 0952820 . Questo è un negozio di alimentari gormet collegato al Movimento lento che mira a promuovere cibi, bevande e prodotti tipici italiani insieme a prodotti locali e artigianali. modificare
  • Caffè Terzi , Via G. Oberdan 10 / d ( appena fuori da Rizzoli, vicino alle torri Garisenda e Asinelli ), ☎ +390510344819 ( ), [19] . Uno dei posti migliori a Bologna per acquistare e gustare caffè, tè e cioccolato. modificare
  • La Salumeria da Bruno e Franco , Via Oberdan 16 , ☎ +39051233692 (  ), [20] . Lun-mer: 07:30 – 13:00 / 16:30 – 19:30; Gio: 07:30 – 13:00; Ven e Sab: 07:30 – 19:30 . Dal 1985, probabilmente la migliore gastronomia di Bologna. Pasta fresca, formaggio, carne, olio e non dimenticare i tortellini. 

Mangia

Un piatto salato del tradizionale Salumi e Formaggi di Bologna (salumi e formaggi)

Concediti un po ‘di carne rossa e un lato di vino rosso in una piccola Enoteca

Ci sono molte scelte su dove mangiare, dato che Bologna è generalmente considerata il centro gastronomico d’Italia, la Capitale Alimentare. È difficile trovare un pasto veramente povero poiché i bolognesi, come la maggior parte degli italiani, usano prodotti locali di qualità favolosa con genialità frizzante.

  • Trattoria Del Rosso , Via Augusto Righi 30 , ☎ +39 051 236730 (  ), [21] . Situata nel centro storico di Bologna, il cesto di pane italiano, la Trattoria Del Rosso serve “piatti della tradizione bolognese” – “Piatti tradizionali di Bologna” – sette giorni alla settimana. Di proprietà e gestito dallo chef Stephano Curvucci. 
  • Café Pasticceria Gamberini , via Ugo Bassi 12 , ☎ +39 051 2960467 (  ), [22] . Chiuso giovedì pomeriggio e domenica sera. . La più antica pasticceria di Bologna, ottime torte. modificare
  • Trattoria Leonida , Vicolo Alemagna 2 ( vicino a Piazza Santo Stefano ), ☎ 051 239742 (  ), [23] . Specialità bolognesi a prezzo ragionevole modifica
  • Ristorante Teresina , Via Oberdan 4 , [24] . Ottimo ristorante con menu di pesce e carne modifica
  • Enoteca Italiana , Via Marsala 2 / B ( angolo via Malcontenti ), (  ), [25]è stato votato due volte il migliore in Italia. Ottimo per un sandwich in piedi (pancetta con balsamico o un panino alla mortadella) e un eccellente bicchiere di vino a scelta. modificare
  • Per una cucina casalinga alla mano, prova: Da Gianni in Via Clavature , Mariposa in Via Bertiera, Meloncello in Via Sargozza .
  • Per un buon servizio, una buona lista dei vini e un’ottima cucina a un prezzo, prova Camminetto D’Oro in Via de Falegnami o Cesarina in Piazza Santo Stefano .
  • Per una cena più contemporanea ed elegante, prova l’eccellente ed economico Marco Fadiga Bistro in Via Rialto o Casa Monica in Via San Felice .
  • Via del Pratello ha molti bar e ristoranti / osterie per i giovani. C’è molto da scegliere qui. Cammina, guarda i menu. Si trova verso il centro della parte “occidentale” della mappa. Fantonicon i suoi vestiti da tavola a scacchi bianchi e rossi e menu scarabocchiati, è molto frequentato dagli studenti e serve fantastici secondi di pesce e un ottimo ragù. Via Mascarella / Largo Respighi è un’altra zona con molte Osterie.
  • Diana , Via Indipendenza 24 , ☎ +39 (051) 23 13 02 (  , fax : +39 (051) 22 81 62), [26] . Pranzo: 12: 15-14: 30; cena: 19: 15-22: 30. Chiuso il lunedì . Probabilmente il ristorante più famoso della città. Qui cenano anziani bolognesi, turisti e uomini d’affari. La cucina tradizionale regionale come lasagne alla bolognese, tortellini in brodo e tagliatelle al ragù sono la scelta migliore qui e il servizio è di prim’ordine. Il bollito miscuglio scoraggianteè ancora uno dei preferiti e 35 euro aggiungeranno un sacco di tartufo bianco rasato a qualsiasi piatto. Diana è una delle preferite di Mario Batali ma è caduta in disgrazia con molti locali. 
  • Al Pappagallo , Piazza Della Mercanzia 3 , ☎ +39 051232807 (  ), [27] . Pranzo: dalle 12.30 alle 14.30; Cena: dalle 19.30 alle 22.30; Martedì chiuso . In cima alla strada che porta in Piazza Santo Stefano , era un famoso ritrovo delle stelle negli anni ’60 e ’70 e attira ancora una clientela esclusiva. Il suo mix di piatti della cucina tradizionale bolognese e nouvelle dà alla Diana una corsa per i suoi soldi. Molti altri ristoranti offrono lo stesso cibo per molto meno, ma hai un sacco di spazio tra i tavoli qui e l’edificio storico è impressionante se è quello che vuoi
  • C’era una volta un buon gelato (gelato) che si poteva trovare solo nell’antica sorbetteria di via Castiglione . Tra gli attuali contendenti al titolo di Miglior Gelato di Bologna c’è Stefino Via Galliera 49 / B , non lontano dalla stazione ferroviaria. Prova il meraviglioso gelato al pistacchio e prova la “granita” alle mandorle, anche se questo è meglio alla Grom di recente apertura in Via D’Azeglio . L’altro posto per il superbo pistacchio e cioccolato e molti gusti unici di gelato, come il Parmigiano con Pere o Fico e Mandorla o Anguria e Gelsomino, è Il Gelatauro , in Via San Vitale, considerata una delle migliori gelaterie di tutta Italia. La Cremeria di recente apertura in Piazza Cavour sta dando a tutti gli altri una corsa per i loro soldi con molte combinazioni di sapori eccellenti.
  • Via San Vitale ospita anche L’Antica Bologna , un bar e pasticceria chic ma non particolarmente costoso. Viene servito anche un buon caffè italiano.
  • Se vuoi cibo italiano a prezzi ragionevoli, vai a Matusel ( Via Bertoloni 2 ) nella zona dell’Università (nord-est del centro) (vicino a Via Zamboni ) e offri un pasto buono e gustoso a un prezzo economico di soli 10 euro , caffè incluso. Matusel è rinomato per i buoni piatti di pesce.
  • Molti buongustai giurano per il semplice cibo bolognese della terra, la Trattoria Tony a prezzi ragionevoli in Via Augusto Righi , a solo 1/2 isolato da Via Independencia – davvero eccellente.
  • L’antica Trattoria Spiga in Via Broccaindosso è un po ‘difficile da trovare, ma fai lo sforzo; ha un ottimo risotto e una meravigliosa cucina tradizionale bolognese (che non include il risotto) .Se hai la fortuna di visitare il mercoledì, non perdere lo speciale del giorno, un piatto con pane crescente servito con salumi e formaggi per salati e nutella e marmellate per dessert. Come nella maggior parte dei luoghi di Bologna, preparati a conoscere un po ‘di italiano. L’Antica Osteria Romagnola in Via Rialto è molto carina e fa buon cibo ma rifiuta l’abbondante (e costoso) antipasto o lo fa e solo un altro piatto.
  • Vai a Zanarini in Piazza Galvani, 1 per un pranzo. La migliore terrazza in città. I camerieri alla moda servono cibo di qualità. Una bottiglia da 0,75 l San Pelligrini costa solo 2,50 EUR. Un buon rapporto qualità-prezzo.
  • L’Osteria La Matta (che significa la pazza ) in Via Zucchini 9 è una gemma nascosta abbastanza vicino al quartetto universitario. Il personale e il menu sono al 100% locali, con piatti come tortellini , tortelloni e tagliatelle al ragù , tutti rigorosamente fatti a mano e deliziosi. Il personale è cordiale e simpatico, i prezzi sono convenienti, è un ottimo posto per godersi una cena tranquilla o sciogliersi con gli occupati che sono clienti abituali di La Matta all’ora di pranzo.
  • Pars Ristorante Persiano , Via Pietro Lianori, 16, Bologna, Italia , ☎ 051 631 2284 , [28] . 12:00 – 14:30, 18:30 – 22:30 . Se hai esagerato con il cibo tradizionale italiano, goditi la deliziosa cucina persiana al Pars. Assicurati di prenotare o di arrivare presto, il ristorante si riempie velocemente e per buoni motivi. Il cibo è di alta qualità, il servizio cordiale e l’atmosfera affascinante. $ 12 – $ 43 . 

Bere 

Considera di visitare i numerosi pub e club di Via Zamboni (zona universitaria); alcuni, come “The Irish Pub”, popolare tra studenti e stranieri, danno happy hour il martedì / mercoledì. “Al Piccolo” in fondo alla strada in Piazza Verdi è un altro famoso ritrovo per studenti, un DJ dal vivo che suona techno nelle prime ore del mattino. Altrimenti, la Via Pratello ha molti bar ed è il centro della scena alternativa della città. In particolare merita uno sguardo “Mutanye”, il cui proprietario è noto per aver fatto parte della Brigata Rossa in gioventù, da cui i numerosi manifesti sovietici. Via Mascarella, nella zona nord-est della città, ha molti locali notturni, tra cui due jazz club. Infine, dai un’occhiata a molti bar e pub che ospitano concorsi e concerti di musica, dal rock al jazz al “liscio”, le canzoni popolari tradizionali dell’Emilia-Romagna .

  • Cluricaune Irish Pub ( l’irlandese ), via Zamboni 18b (a pochi metri dalle torri ), ☎ 051 263419 , [29] . Uno dei pub più famosi del centro città, pieno di studenti. 
  • Pub celtico druido , via Caduti di Cefalonia 5 ( via Rizzoli, dall’altra parte da Piazza Re Enzo / Piazza Maggiore ), ☎ 051 227518 , [30] . Bel pub irlandese nel centro della città, buona selezione di birre e whisky. 
  • Bar Wolf , via Massarenti 118 , ☎ 051 342944 , [31] . Appena fuori dal centro città. Musica dal vivo. Buone birre e sandwich. modificare
  • Old Bridge Pub , via Emilia Levante 27 ( vicino alla stazione Mazzini ), ☎ 051 490608 , [32] . Lun – Gio: 19:00 – 02:00 Ven – Sab: 19:00 – 03:00 Dom: 19:00 – 02:00 . Un altro dei pub più antichi di Bologna. Atmosfera piacevole e vivace. modificare

Musica dal vivo 

Bologna ha un’ottima scena di musica dal vivo e ci sono alcuni posti che dovresti controllare se stai cercando jazz, blues, rock e molto altro mentre mangi o bevi.

  • Cantina Bentivoglio , via Mascarella 4 ( inizio di via Mascarella da via Belle Arti, di fronte a Bravo Caffe ), ☎ 051.265416 (  , fax : 051.225811 ), [33] . Qui puoi ascoltare jazz dal vivo mentre mangi la cucina tradizionale e bevi buoni vini (dopo tutto è una cantina). 
  • Bravo Caffe , via Mascarella 1 ( vicino al Cinema Odeon ), ☎ 051 266112; 333 5973089 (  ), [34] . Un altro famoso nel centro della città. Musica dal vivo (jazz, blues, soul, funk, ecc.). 
  • Take Five , via Cartolerie 15 , (  ), [35] . Abbastanza nuovo, ma è rapidamente diventato uno dei migliori jazz club della città. 

Cantine 

  • Ai Vini Scelti , via Andrea Costa 36 / b ( appena fuori dal centro da Via del Pratello ), ☎ 051 614 2396 , [36] . Lun – Mer: 09:00 – 13:30, 16:30 – 21:30; Gio: 16:30 – 21:30; Ven – Sab: 09:00 – 13:30, 16:30 – 21:30 . considerato uno dei migliori di Bologna, offre di tutto, dall’aperitivo veloce alla corretta degustazione di vini.
  • Golem – Caffè d’Arte , Piazza San Martino 3b ,  051262620 (  , fax : 0512968042 ). trattoria e wine bar in Piazza San Martino , ha un’atmosfera rilassata ed è ottimo per osservare la gente. Prezzi ragionevoli, vini eccellenti e un piccolo bar per aperitivi lo rendono ideale per una lunga serata di buon drink con gli amici o la famiglia. Inoltre, gli gnocchi con salsa di granchio sono superbi, anche se potresti voler evitarlo se sei schizzinoso sulle parti di granchio.
  • Sleep 

Bologna è sempre stata famosa per la sua ospitalità: il suo servizio accogliente è molto efficace e rende Bologna un luogo perfetto per i turisti. Il patrimonio culturale di Bologna e il suo vino e cibo lo rendono una destinazione ideale per trascorrere un fine settimana o una vacanza in diversi periodi dell’anno.

Budget

  • B&B Stazione Bologna ( B&B Stazione Bologna ), Via Amendola 12 ,  051 19982460 (  ), [37] . Si trova in un edificio situato nel centro di Bologna, vicino alla stazione ferroviaria. troverai comfort, un luogo pulito e ospitale con idromassaggio e WI-FI € 40-130 .modificare
  • Alberta D Bed & Breakfast , Via Sant’Isaia 58 , [38] . Camere di charme (2) recentemente rinnovate, arredate in modo confortevole, WiFi gratuito, situato in posizione centrale e vicino ai trasporti pubblici e ai negozi. € 60-160 .
  • Collegio Universitario S. Tommaso d’Aquino a Bologna , Via San Domenico, 1 ,  (051) 6564811 ( fax : (051) 6486508 ), [39] . L’hotel fa parte del college di San Tommaso ma dovrebbe essere disponibile per la prenotazione per tutti. Pro: buona posizione, Wi-Fi economico, gratuito e ad alta velocità. Contro: la ricezione non è di 24 ore! È chiuso dalle 01:00 alle 07:00 (08:00 durante i fine settimana), non sarà possibile accedere all’hotel dopo l’01: è possibile estenderlo rispettivamente per 20-30 € fino alle 2 AM-3, ma solo in anticipo; colazione molto scarsa – solo caffè, succo di frutta, cereali e torte. € 50 per 1 persona; il parcheggio costa € 10 (estremamente difficile trovare un parcheggio nelle strade vicine) ma non ti è permesso entrare nel centro della città, inclusa l’area dove si trova l’hotel, in auto prima delle 20:00 . modificare
  • il Nosadillo , via Nosadella 19 ,  + 393737157621 / + 390517162926 (  ), [40] . Posti letto in camere condivise con armadietto privato per ogni ospite, accesso a Cucina e Computer pubblico, colazione, WiFi gratuito e mappa della città. Nel cuore del centro storico della città. Facile accesso ai trasporti pubblici. 24-30 € a notte . 
  • Residence alle Scuole , Via Scuole, 3 – 40057 Granarolo nell’Emilia ,  051 6021887 ( fax : 051 602 14 92 ), [41] . Rilassante hotel 3 stelle in campagna vicino a Bologna. Tutte le 14 camere e suite dispongono di TV satellitare, telefono, aria condizionata, bagno privato e connessione internet gratuita. Doppia € 70, colazione inclusa . 
  • Residence Ariosto , Via Marsala 11 ,  051 0952779 (  ), [42] . Elegante suite e appartamenti arredati in modo confortevole in ogni dettaglio, situati nel centro di Bologna. Vicino a mezzi pubblici e negozi. modificare

Midrange 

  • Amadeus Hotel , Via Marco Lepido 39 ,  +39 051 403 040 ( nfo@amadeushotel.it ), [43] . L’Amadeus Hotel si trova vicino all’aeroporto di Bologna, nella zona suburbana più vicina della città. 99 camere. Circa 15 minuti in auto o in autobus dalla stazione centrale. 
  • B&B Bologna nel Cuore , Via Cesare Battisti 29 ,  +39 (0) 51 269442 ( info@bolognanelcuore.net ), [44] . check in: 17 : 00-20 : 00 ; checkout: 10:30 . Due camere da letto e due monolocali. Un bed & breakfast intimo ed elegante situato in un antico palazzo nel centro storico di Bologna.
  • B&B Interno 19 , Via Irma Bandiera 11 ,  +39 3395352393 ( info@interno19.com ), [45] . check -in: 16.30-20.30 ; checkout: 11:00 . Il B&B Interno19 è situato nel quartiere Saragozza di Bologna. Il B&B Interno19 si trova a pochi passi da un centro commerciale con supermercato Coop quando è possibile trovare tutto il necessario. C’è anche un pub che produce birra artigianale e dove è possibile guardare una partita di calcio mentre si sorseggia un drink dopo una giornata esplorando la città. 
  • Room & Breakfast Le Stanze del Carro , Via del carro 11 ,  +39 (0) 51 7162926 (  ), [46] . check-in: 15 : 00-19 : 30 ;checkout: 11:00 . Accogliente bed and breakfast a conduzione familiare nel cuore di Bologna (a pochi metri dalle 2 torri). Edificio storico, 3 camere, 2 appartamenti, terrazza. Colazione, ascensore, connessione WiFi gratuita e mappe. Atmospere accogliente e personale cordiale. Doppia da € 79, singola da € 59 .
  • Beatrice B&B Bologna , Via Indipendenza 56 ,  +39 (0) 51 246016 (  ), [47] . Tre camere ognuna con bagno privato. Il B&B si trova in un elegante attico con ascensore nel centro di Bologna, vicino alla stazione ferroviaria, all’università e a tutte le linee di autobus.Soggiorno minimo di 6 mesi, senza colazione.
  • Hotel Fiera , Via Stalingrado 82 , [48] . Un hotel molto carino nel quartiere mercantile con 99 camere. Se sei abbastanza fortunato da avere una camera con balcone, sarai ricompensato con una vista eccezionale dell’Appennino in lontananza. Personale gentile e un ristorantino molto carino. La colazione qui è deliziosa. Se vuoi un posto in periferia da cui pianificare il tuo soggiorno, potresti fare molto peggio, ma a una distanza significativa dal centro, il trasporto pubblico è un must. Tutte le camere hanno un minibar a prezzi molto ragionevoli. Camere molto pulite. I prezzi variano selvaggiamente in base alla data; Singole e doppie € 38-240 . 
  • Hotel HC3 Bologna , Via dell’Arcoveggio 46/4 ,  051 373632 ( fax : 051 361429 ), [49] . HC3 è un hotel 4 stelle a Bologna vicino alla Fiera della Città ea pochi minuti dal centro. Dispone di 37 camere full optional, connessione internet wi-fi gratuita, palestra moderna e una confortevole sala riunioni. Particolare dell’hotel è il caffè di cortesia disponibile 24 ore su 24, disponibile gratuitamente su ogni piano. 
  • Hotel Imperial , Via del Gomito, 16 40127 ,  051.327183 ( fax : 051.4187076 ), [50] . Un hotel a 3 stelle con sale riunioni, centro benessere e palestra, una buona scelta per viaggiatori d’affari o per una vacanza rilassante. Situato vicino alla fermata dell’autobus n. 25, che porta direttamente alla stazione ferroviaria. raddoppia da € 50 . 
  • NH Bologna Villanova , Via Villanova, 29/8. 40055 Villanova di Castenaso. Bologna ,  051 604311 , [51] . Questo splendido hotel moderno si trova a pochi minuti dal centro della città e con facile accesso all’aeroporto. Il personale è gentile e disponibile, questo hotel a 4 stelle è perfetto per un soggiorno di lavoro o di piacere. Camere da 59 € . 
  • Paradise Hotel Bologna – Vicolo Cattani 7 – 40126 Bologna, Italia [76] Tel: +39 051 231792 • Fax 051 234591. Hotel 3 stelle centrale di Bologna con 18 camere singole, doppie e triple con bagno privato, doccia, TV e accesso Wi-Fi gratuito. Tariffe camere doppie a partire da 95 euro, colazione inclusa.
  • Hotel Porta San Mamolo , Vicolo del Falcone 6-8 ,  051 583 056 , [52] . Piccolo hotel molto amato, lodato per il suo personale adorabile, camere confortevoli e graziosamente arredate e posizione centrale ma tranquilla. 
  • Hotel University Bologna , Via Mentana ,  051229713 , [53] . L’hotel universitario è situato vicino all’Università degli Studi. Hotel a tre stelle, 22 camere. Gennaio € 60-78; Febbraio € 70-78; Mar € 92-250, giugno € 59, lug € 65, ago € 65, set € 65-92, ott € 70-92; Nov € 70-170, dic € 64-105 .
  • B&B Ca del Borgo , Via del Borgo di San Pietro 1 ,  ++ 39 3397188867 / + 39 051224496 , [54] . Nel cuore del centro storico di Bologna, atmosfera amichevole e familiare, situata all’ultimo piano di un palazzo del ‘500. Posizione strategica per raggiungere in pochi minuti a piedi le principali attrazioni, la stazione e il quartiere fieristico. Facile accesso ai trasporti pubblici. Il prezzo per la camera doppia (letti gemelli), con bagno personale, è di 100 euro (uso per camera singola 60 euro). Colazione, WiFi e mappa della città inclusi. “” “ . 
  • Hotel Bologna Airport , Via Marco Lepido 203/14 ,  +39 051 409211 ( info@airporthotelbologna.it ), [55] . Hotel 4 stelle ideale per viaggiatori d’affari a Bologna, a 3,5 km dall’aeroporto internazionale Guglielmo Marconi con parcheggio e servizio navetta. 

Splurge 

  • Grand Hotel Majestic , Via Indipendenza 8, Bologna ,  051 225445 ( info.ghmajestic@duetorrihotels.com , fax : 051 234840 ), [56] .Precedentemente Grand Hotel Baglioni , lussuoso hotel 5 stelle nel cuore del centro città, a pochi metri da Piazza Maggiore. 
  • I Portici Hotel Bologna , Via Indipendenza 69, Bologna ,  051 41285 ( info@iporticihotel.com , fax : 051 4128584 ), [57] . I Portici Hotel è una struttura di lusso a 4 stelle. Si trova nel cuore della città, a pochi passi dalla stazione ferroviaria principale, dalla zona commerciale del centro città e vicino all’area espositiva della fiera di Bologna.
  • Il Convento dei Fiori di Seta , Via Orfeo 34/4 , [58] . Un piccolo hotel elegante che è stato inserito in una piccola chiesa restaurata.
  • Relais Villa Valfiore , Via Imelda Lambertini 20, San Lazzaro di Savena ,  051 625 54 91 ( info@valfiore.com , fax : 051 499 81 01 ), [59] . In un parco di alberi secolari in un incantevole angolo di colline nel Comune di San Lazzaro di Savena, a pochi chilometri da Bologna.
  • Stai al sicuro

Bologna è una città complessivamente sicura, anche se ci sono alcune aree in cui è necessario prestare attenzione, soprattutto di notte. Si trovano intorno alla stazione ferroviaria principale, al parco della Montagnola e alla Scalinata del Pincio, e fanno parte dell’area universitaria intorno a Piazza Verdi, via Zamboni, via Petroni, piazza Aldrovandi.

Esci 

Gite di un giorno in auto o in treno – Parti per la giornata a Ferrara , Rimini , Ravenna , Faenza , Cesena , Reggio Emilia o Modena per citarne solo alcuni. Firenze è facilmente raggiungibile in un’ora.

Crea categoria