il Matusel è cucina della tradizione e cucina siciliana di pesce, ogni sera dalle 19.
Siamo in centro storico a Bologna, in via delle Belle Arti, 20

In queste pagine trovi Info e prenotazioni per:

osteria di pesce bologna Tag

Le antiche osterie di Bologna   Scienze Storia e Antropologia  Dic 14, 2015  Esperienziando Vitae  1 Commento antiche osterie di bologna, bologna e il vino, memoria delle antiche osterie di bologna, storia L’osteria è uno dei simboli della bolognesità, qui rappresentato da quel desiderio conviviale di stare insieme e di chiacchierare tranquillamente davanti ad un buon bicchiere di vino. Ho avuto l’occasione di ripercorrere le strade del centro di Bologna alla ricerca delle antiche osterie e delle storie che le raccontano, grazie all’iniziativa di Succede solo a Bologna. Risalgono alla fine del XIII secolo le prime osterie bolognesi e già...

l Ristorante Matusel, sito all'interno dello storico Palazzo Bianconcini ove hanno sede anche alcuni uffici universitari, nonchè a pochi passi dal teatro Comunale e ad ottocento metri da piazza Maggiore e dall'ingresso della Fiera, è un ambiente d'epoca, curato e molto accogliente. Il ristorante, da 30 anni conosciuto come osteria, oggi si presenta completamente ristrutturato con un menù di cucina siciliana a base di pesce azzurro ed alcune varianti tradizionali. Il locale dispone anche di una saletta soppalcata indipendente per cene di lavoro...

HOME › GUIDE › Osteria del Moretto e Da Matusel a Bologna Osteria del Moretto e Da Matusel a Bologna Percorriamo via D'Azeglio, a Bologna, fino in fondo e ci ritroviamo a Porta San Mamolo, dove si annida un altro spezzone di amarcord tutto bolognese: l'Osteria del Moretto. Osteria Da Matusel, Bologna L’Osteria del Moretto è un’ex mescita degli anni Venti, che di quell’epoca ha conservato quasi tutto: i tavoli col ripiano in marmo, le sedie, il bancone e i pavimenti in graniglia colorata, dove si distinguono ancora tre...

Bologna e le sue 150 osterie dove mangiare la notte Il termine "osteria" viene dall'antico francese oste, ostesse (secoli XII e XIII) che a sua volta deriva dal latino hospite(m).[1] Una delle prime attestazioni del termine hostaria si trova nei capitolari della magistratura dei Signori della Notte, che, come suggerito dal nome, vegliava sulla tranquillità notturna della Venezia del XIII secolo. L'etimologia della denominazione attuale richiama la funzione del luogo che è appunto quella dell'ospitalità. Pompei - Thermopolium Locali simili alle osterie esistevano già nell'antica Roma chiamati enopolium, mentre nei thermopolium si servivano anche cibi e bevande caldi, mantenuti a temperatura in...